Indonesia: 7 anni di prigione per l’autore di un attentato contro una chiesa protestante

Giacarta, 3 aprile 2008 (AFP) – Un indonesiano è stato condannato a sette anni di prigione per aver perpetrato nell’agosto del 2000 un attentato contro una chiesa protestante a Sumatra, ha riferito oggi il quotidiano The Jakarta Post.

Indra Warman, 38 anni, è anche stato riconosciuto colpevole di aver commesso un attentato contro la casa di un pastore sull’Isola di Sumatra. I due attacchi non avevano fatto vittime.

Egli ha annunciato la sua intenzione di fare appello.

I cristiani rappresentano circa il 5% dei 234 milioni di indonesiani e in alcune regioni dell’Indonesia le violenze confessionali sono croniche.

Decine di luoghi di culto cristiani sono stati chiusi in questi ultimi anni in Indonesia sotto la pressione dei musulmani fondamentalisti.

La legislazione indonesiana rende molto difficile la costruzione di chiese cattoliche o di templi protestanti in un paese dove i cristiani sono minoritari.

Fonte: La Croix/AFP

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cristianesimo, Indonesia e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.