L’espulsione dell’ex presidente della Chiesa Protestante d’Algeria sarebbe legata alla “sicurezza dello Stato”

La recente espulsione del pastore Johnson, ex presidente della chiesa protestante d’Algeria, sarebbe legata alla sicurezza dello Stato, ha dichiarato sabato al Forum dell’ENTV il ministro degli Affari religiosi Bouabdellah Ghlamallah. “E’ il Ministero dell’Interno che ha deciso di espellerlo e questa espulsione è legata alla sicurezza dello Stato”, ha risposto il ministro. […]

Da: Collectif Algérie / Quotidien d’Oran

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Algeria, Cristianesimo, Intercessione, Persecuzione e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.