Cristiani attaccati in Etiopia: quattro morti, settanta feriti e centinaia di persone in fuga

Lo scorso 3 marzo, dei cristiani riuniti in diverse chiese del sud dell’Etiopia sono stati attaccati da centinaia di uomini armati di machete e randelli. Gli uomini sono entrati dalle finestre aperte ed hanno barricato le porte. Tre missionari sono stati ritrovati morti, un’altra persona è deceduta il 9 marzo e settanta sono rimaste ferite. Centinaia di persone sono fuggite dalla regione e sono state accolte da dei cristiani in altre città.
A detta delle organizzazioni cristiane locali i motivi esatti di questi attacchi rimangono ignoti.

Fonte: Christianisme Aujourd’hui /ANS – riprodotto con autorizzazione

Post correlati:

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cristianesimo, Etiopia, Intercessione, Missione, Persecuzione e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.