Spagna: trovata morta la bimba di 5 anni scomparsa a gennaio a Huelva

MADRID (7 marzo) – Il corpo di Mari Luz Cortès, la bimba di 5 anni che era scomparsa a Huelva lo scorso 13 gennaio, è stato ritrovato dalla polizia spagnola questa sera nel fiume Tinto. Fonti della polizia hanno confermato che si tratta della piccola scomparsa da 50 giorni.

Fonte: Il Messaggero

Spagna: trovato cadavere bimba rom scomparsa in gennaio

Il corpo senza vita della piccola Mari Luz Cortes, 5 anni, la bambina spagnola di origine rom scomparsa il 13 gennaio scorso a Huelva in Spagna, vicino al confine con il Portogallo, è stato ritrovato questa sera nel fiume Tinto: lo riferisce l’edizione online del quotidiano ‘El Mundo’.

Fonti della polizia spagnola hanno confermato che il cadavere è effettivamente quello della bambina. Non sono state rese note per il momento le cause della morte. Il corpo, ha riferito ‘El Mundo’, è stato trovato in avanzato stato di decomposizione nel fiume di Huelva, con addosso gli stessi indumenti che Mari Luz portava al momento della scomparsa 50 giorni fa.

Il caso di Mari Luz aveva suscitato una viva emozione in Spagna. Il suo caso era stato avvicinato da alcuni media a quello della piccola inglese Madeleine Maddie McCann, scomparsa nel maggio scorso a Para da Luz, nel sud del Portogallo, di cui si è da allora senza notizie.

Fonte: TicinoNews/ATS

Post correlati:

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cristianesimo, Rapimenti, Spagna e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.