Turchia: serie televisiva incita all’odio

Il 29 dicembre la polizia turca ha arrestato Murat Tabuk (22 anni), che si era proposto di uccidere un pastore cristiano ad Antalya. Dal 25 dicembre Ramazan Arkan era sotto la protezione della polizia perché le autorità sospettavano un attentato.

Durante l’interrogatorio Tabuk ha confessato di aver avuto l’intenzione di assassinare Arkan. Ha detto di essere stato ispirato dalla popolare serie televisiva intitolata “La valle dei lupi”. In queste trasmissioni ultranazionalistiche i missionari cristiani vengono dipinti come infiltrati politici che corrompono i poveri con lo scopo di convertirli al cristianesimo.
E’ la seconda volta in un mese che questa serie incita a violenze contro i cristiani. (CD)

Fonte: Porte Aperte Italia, 156. Marzo 2008, pag. 13

Post correlati:

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cristianesimo, Intercessione, Persecuzione, Turchia e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.