Eritrea: Liberati 45 cristiani evangelici

Le autorità Eritree hanno rilasciato 35 cristiani evangelici dopo averli trattenuti in custodia per sei settimane presso la stazione di polizia della città di Massawa. I cristiani erano tutti membri della Chiesa “La Fede in Cristo” e stavano tenendo una riunione di adorazione il 6 gennaio scorso in una abitazione privata.

La polizia ha fatto irruzione interrompendo la riunione e arrestando sia uomini che donne. Al gruppo di credenti è stato proibito di ricevere visite durante tutto il periodo della loro detenzione. Secondo fonti protestanti della città portuale, sarebbero stati rilasciati la mattina del 16 febbraio. Tre giorni prima, erano stati rilasciati dietro pagamento di cauzione, 10 cristiani (sette uomini e tre donne) della Chiesa del Pieno Vangelo, in carcere da cinque anni nella nota prigione militare di Assab. Purtroppo fonti locali riportano anche notizie di altri arresti di cristiani avvenuti nel corso degli ultimi mesi, alcuni condotti in campi di lavoro, altri imprigionati.

Secondo le nostre fonti ci sono tuttora oltre 2.000 cristiani in carcere per motivi di fede

Fonte: Porte Aperte Italia

Post correlati:

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cristianesimo, Detenuti cristiani, Eritrea, Intercessione, Persecuzione e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.