Indonesia: Definite legali le leggi ispirate alla sharia. Leader religiosi contrari

Una risoluzione del governo indonesiano ha definito legali le leggi fondate sulla sharia. Secondo gli esperti queste leggi sono anticostituzionali in quanto l’Indonesia è un paese laico che difende la libertà di culto. Neles Tebay, professore di filosofia e teologia, ha affermato che ”è una decisione pericolosa perchè può portare ad un aumento delle leggi locali ispirate dalla religione e a nuove tensioni tra le diverse fedi”. Anche l’Imam Addaruqutni, rappresentante della seconda organizzazione islamica del paese, è concorde nell’affermare che ”la decisione rappresenta un via libera, ma promulgare leggi ispirate dalla religione non è il modo migliore per risolvere i problemi e le differenze” vigenti in un paese a maggioranza islamica ma nel quale sono presenti anche forti minoranze di cristiani, buddisti e indù.

Fonte: PeaceReporter – 26.2.2008 14:14:00 – riprodotto con autorizzazione

Post correlati:

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Indonesia, Intercessione, Islam e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.