India: Cristiane aggredite da vicini indù

Il 20 settembre 2007 a Banaswadi (Bangalore, Stato del Karnataka), una cristiana e la sua ospite sono state aggredite in casa da vicini indù.
I vicini non identificati protestavano contro la conversione al cristianesimo di Hoovu Jayanti (38 anni) che, fino a poco tempo fa, vendeva fiori davanti ad un tempio indù. Essa frequenta una chiesa familiare nella regione. Una cristiana di nome Uma gli faceva regolarmente visita in questi ultimi mesi per incoraggiarla, perché era abbattuta a causa di problemi di salute nella sua famiglia. Le due donne hanno riportato lievi ferite. Il Consiglio Generale dei Cristiani Indiani le difende affinché sia loro resa giustizia.

Fonte: La Voix des Martyrs, 02/2008, pag. 6

Post correlati:

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cristianesimo, India, Intercessione, Persecuzione e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.