Nigeria, i sermoni dell’odio uccidono

La Can, Associazione cristiana della Nigeria, che riunisce ecumenicamente tutte le Chiese presenti nel paese, denuncia per bocca del suo responsabile nel nord della federazione, Saidu Dogo, i sermoni dell’odio di un predicatore musulmano della città di Kaduna, noto come Sheik Gumi. Nel corso del mese sacro di Ramadan il religioso avrebbe tenuto commenti televisivi durante i quali ha invitato a compiere il jihad contro i cristiani. Secondo la Can i sermoni precisavano che non si trattava di uccidere persone anziane, ormai alla fine dei loro giorni, ma giovani. Nei giorni successivi due giovani cristiani, il 24enne Henry Emmanuel Ogbaje e un altro noto solo come Basil, sono stati assassinati nello stesso quartiere di Kaduna, uno a bastonate e l’altro colpito con una spada.

Fonte: Tempi num. 44 del 01/11/2007

Nella foto: Henry Emmanuel Ogbaje, cristiano evangelico, monitore di scuola domenicale

Post correlati:

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cristianesimo, Islam, Martiri, Nigeria, Persecuzione e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.