Duecento cristiani arrestati in Laos

In una chiesa evangelica nella provincia Bokeo sono rimasti solo venti o trenta membri dopo che, tre mesi fa, duecento cristiani della etnia Hmong sono stati arrestati e imprigionati. Vengono falsamente accusati di ribellione. (CD)

Fonte: Porte Aperte Italia, 155, febbraio 2008, pag. 12

Post correlati:

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cristianesimo, Detenuti cristiani, Intercessione, Laos, Persecuzione e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.