Turchia: riprende a Malatya processo per omicidio 3 cristiani

Ingenti le misure di sicurezza, chiesti 5 ergastoli

Malatya, 14 gen. – (Aki) – E’ ripreso oggi presso il tribunale di Malatya, nel sud-est della Turchia, il processo contro i sette cittadini accusati di aver torturato e ucciso il 18 aprile scorso tre cristiani, i due turchi Necati Aydin e Ugur Yuksel e il tedesco Tilmann Geske, nella sede della casa editrice Zirve, che pubblica edizioni della Bibbia e di altri testi sacri. Come si apprende dalla stampa turca, l’udienza si è aperta tra ingenti misure di sicurezza e il pubblico ministero ha chiesto l’ergastolo per cinque dei sette imputati.

Fonte: Adnkronos

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cristianesimo, Turchia e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.