Algeria: Ulema denunciano, da missionari 5 mila euro per convertirsi al cristianesimo

Algeri, 2 gen. – (Aki) – Non si placano le polemiche in Algeria provocate dall’intensa attività delle organizzazioni missionarie cristiane nel paese nordafricano. Secondo quanto riporta il sito internet della Tv satellitare ‘al-Arabiya’, il presidente dell’associazione degli Ulema’ islamici, lo sceicco Abdel Rahman al-Shibani, ha chiesto l’intervento del governo per porre un freno a questo genere di attività nel paese, sostenendo che alcune chiese protestanti pagherebbero la somma di 5 mila euro per ogni fedele che si converte al cristianesimo. In un rapporto presentato dagli Ulema’ algerini, si denuncia il fatto che i missionari protestanti attivi soprattutto in Cabilia offrirebbero viaggi studio all’estero agli algerini con l’obiettivo di farli convertire alla loro religione.

Fonte: Adnkronos.com

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Algeria, Cristianesimo, Intercessione, Islam e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.