Algeria: Partito islamico chiede intervento del governo contro gli evangelici

”Il governo deve intervenire per porre un freno alle attività dei missionari cristiani nel paese”. Questo il contenuto di un appello, lanciato oggi dalle colonne del quotidiano al-Khabar, da Muhammad Hudeibi, a nome dei deputati del partito islamico algerino al-Nahda. ”Vogliamo che il governo riduca questo genere di attività – ha spiegato – ha dichiarato il politico – perché l’espansione dell’evangelizzazione in Algeria è diventato un problema importante e non marginale come alcuni sostengono”. Da alcuni anni la stampa locale riferisce sulle attività dei missionari delle Chiese protestanti ed evangeliche che, secondo le ‘accuse’, sarebbero riusciti a convertire al cristianesimo intere famiglie in particolare nella zona della Cabilia.

Fonte: PeaceReporter – riprodotto con autorizzazione – 31.12.2007 17:48:00

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Algeria, Cristianesimo, Intercessione, Persecuzione e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.