Azerbaigian: Un uomo di 133 anni sente per la prima volta il nome di Gesù

A Lerik, un piccolo paese (famoso per la longevità di alcuni suoi abitanti) del sud-est dell’Azerbaigian vicino alla frontiera con l’Iran, un uomo di 133 anni ha sentito per la prima volta il nome di Gesù.

“Quando un’équipe di Kitab Shirketi si è recata a Lerik quest’anno per distribuirvi delle opere bibliche ha incontrato uno degli abitanti più vecchi del paese.
‘Siamo stati invitati da qualcuno e vi abbiamo incontrato un uomo di 133 anni, racconta Namik Kerimov, che è responsabile del ministero fra i rifugiati, gli immigrati e i membri delle minoranze etniche. Potevamo a malapena crederci! Era circondato dai suoi figli, nipoti, pro-nipoti e pro-pro-nipoti! Era in buonissima salute e ci ha detto che non era mai stato malato. Suo nipote ci ha detto che gli chiede del continuo di trovargli una nuova moglie!
“Gli abbiamo chiesto se avesse già sentito parlare di Gesù ed egli ha risposto che non aveva mai sentito questo nome prima. Gli abbiamo dato delle opere bibliche ed abbiamo parlato un po’ con lui della Bibbia e di Gesù”. Fonte: ABU – Nouvelles bibliques de l’ABU n° 416, novembre 2007, pag. 24

Nella foto: L’uomo di 133 anni che l’équipe ha incontrato a Lerik. Photo: Kitab Shirketi/Elkin Huseynon

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Azerbaigian, Cristianesimo e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Azerbaigian: Un uomo di 133 anni sente per la prima volta il nome di Gesù

  1. cristina scrive:

    il Signore ha detto nella Sua Parola che la fine del mondo verrà solo quando tutti almeno 1 volta avranno sentito parlare di Lui

  2. mario scrive:

    …ed è questo il motivo che è arrivato a questa venerata età.

I commenti sono chiusi.