TELEVANGELISTIPOLI – 6 noti predicatori della prosperità indagati per “probabile” uso improprio di denaro

2007-11-13 Washington

Vanno sotto la sigla di SS (Sesso e Soldi) i peggiori nemici dei televangelisti degli U.S.A., ma adesso è addirittura il Senato americano ad occuparsi del fenomeno. A voler vederci chiaro non sono i democratici, ma gli stessi repubblicani (amici storici degli evangelici conservatori), nella persona del Senatore Charles Grassley, membro della commissione etica.

Lunedì, Grassley ha chiesto che entro il 6 dicembre 2007 sei noti predicatori (fra loro anche due donne) presentino la loro dichiarazione dei redditi con relative ricevute/fatture e che si preparino a rispondere ad una vasta gamma di domande sul modo in cui spendono soldi sia a livello personale sia nell’ambito dell’organizzazione che rappresentano. Questi i nomi dei televangelisti eccellenti che godono di “esenzione tasse”: Paula White, Joyce Meyer, Creflo Dollar, Eddie Long, Kenneth Copeland e Benny Hinn. Obiettivo dell’indagine: determinare se le loro organizzazioni stiano utilizzando soldi per vivere uno stile di vita tutt’altro che francescano. La decisione d’investigare sulla loro condotta è stata presa in seguito a lamentele inoltrate da gruppi che tengono da tempo sotto controllo organizzazioni religiose esentate da tasse. Secondo il senatore Grassley l’accusa è di “consigli d’amministrazione per nulla indipendenti che permettono stipendi generosi, contributi spese ed amenità come jet privati e Rolls Royces”.

Fonte: ICN-News/The Christian Post

Guarda questi video:
Senator Grassley Talks About Joyce Meyer’s Golden Commode
Trinity Foundation Honcho Ole Anthony talks to Katie Couric about Godly Sleaze
Creflo Dollar Sets the Record Straight About His Rolls-Royce
Senator Grassley Talks On CNN

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cristianesimo, Stati Uniti e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a TELEVANGELISTIPOLI – 6 noti predicatori della prosperità indagati per “probabile” uso improprio di denaro

  1. ROBY scrive:

    beh, è un’indagine, non una condanna.Prima vediamo come va a finire. Tienici informati.

  2. ma lo sai che non avevo fatto caso a questa notizia ?

    certo , che c’è una differenza straordinaria tra questi attuali “cristiani” prosperosi e quelli pur sempre attuali ma perseguitati in giro per il mondo …

  3. pierluigi scrive:

    ma non è che adesso questi “cristiani” che sguazzano nella prosperità approfittano della faccenda per poter proclamare che sono “PERSEGUITATI” anche loro?

  4. Pingback: TELEVANGELISTIPOLI, com’era, com’è. « Un pendolare della vita…

  5. nazzareno scrive:

    E’ QUELLO CHE SI MERITA UNA GRANDE PARTE DELLA CHIESA ATTUALE, PERCHE’ NON USANO DISCERNIMENTO E MOLTI PASTORI PUNTANO SOLO A RIEMPIRE LE CHIESE E QUESTO ANCHE A DANNO DEL VANGELO E DELLA VERITA!!!!IL PRURITO D’UDIRE LE FAVOLE RACCONTATE DA QUESTI BUFFONI DI CORTE HA RIEMPITO LA CHIESA, ED ECCO I RISULTATI: CHIESE PIENE DI PERSONE CHE SONO NATE DI NUOVO??? BOH!!! MA TANTO VANNO IN CHIESA!!! SI HANNO SOLO CAMBIATO RELIGIONE, MA ESPERIENZA NESSUNA,,,ED ECCO I FRUTTI. TOSATORI AVIDI PULISCONO IL GREGGIE DI DIO, E PASTORI CHE DOVREBBERO SORVEGLIARE SUL GREGGE ( VESCOVI= SORVEGLIANTE! )NON LO FANNO,,DIO CI AIUTI VERAMENTE!!!!!

I commenti sono chiusi.