Prete pedofilo, indennizzo record

La diocesi di Scranton (Pennsylvania) verserà tre milioni di dollari alla vittima di un prete pedofilo. Si tratta di uno degli indennizzi più cospicui riconosciuti per questo genere di reati negli Stati Uniti, sottolinea la gerarchia ecclesiastica. Il risarcimento, frutto di un accordo, dovrebbe porre fine alle controversie giudiziarie che vedono coinvolto il vescovado che raggruppa circa duecento parrocchie nel nord-est dello Stato. I fatti risalgono al 1997 quando il ragazzo aveva 12 anni. Nel frattempo il religioso è stato sospeso dalla curia e condannato dalla giustizia civile.

Fonte: Swiss TXT – 9.11.2007 20:09

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Abusi sessuali, Cattolicesimo, Stati Uniti e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.