Ehud Olmert invita tutti gli ebrei del mondo a stabilirsi in Israele

Il primo ministro israeliano Ehud Olmert ha invitato tutti gli ebrei del mondo a stabilirsi in Israele; l’immigrazione ebraica, con meno di 20.000 nuovi arrivi nel 2006, il più basso dal 1988 (e le stime dell’anno in corso sono ancora più ridotte) è in costante calo da molti anni. Il governo israeliano spera di invertire la tendenza, anche con agevolazioni fiscali. Gli israeliani che risiedono stabilmente all’ estero sono almeno mezzo milione; l’ultima ondata immigratoria in Israele risale agli anni ’90 in coincidenza con il progressivo dissolversi dell’ Unione Sovietica: in un decennio circa un milione di ebrei russi si stabilirono nel paese.

Fonte: Misna – 17/10/2007 8.11

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Ebrei, Israele, Società e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.