Nigeria, paura nel nord per i cristiani

LAGOS (Nigeria) – Militanti islamici della città nigeriana di Maiduguri, nello stato settentrionale di Borno hanno inviato tre lettere alla chiesa minacciando attacchi nei prossimi giorni. La tensione è salita dato che l’anno scorso 50 cristiani sono stati uccisi e 57 chiese distrutte. I leader della Associazione dei cristiani della Nigeria hanno dichiarato all’agenzia Compass che le lettere sono state lasciate nelle proprietà della chiesa dei fratelli (una comunità che conta tremila membri) della città di Maiduguri in diversi giorni la settimana scorsa.

Le chiamate alla preghiera della moschea sono state fatte alle 23 e all’una del mattino, orari in cui usualmente i musulmani non fanno le preghiere rituali, mettendo in allarme le forze di polizia. Alle sei del mattino del 9 ottobre, mezzi della polizia pattugliavano le strade per sventare attacchi contro i credenti. I leader cristiani e le forze di sicurezza avevano tenuto un vertice il giorno prima per studiare un piano di protezione dei cristiani in caso di attacco islamico alla chiesa. I musulmani della città da molto tempo fanno opposizione alla locale Chiesa dei fratelli.

Fonte: Evangelici.net/Porte Aperte Italia

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cristianesimo, Intercessione, Nigeria, Persecuzione e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.