Svizzera: Alberto Pool pastore della Mesolcina sospeso per aver ricevuto denaro in dono

da: ticinolibero.ch

Il pastore della parrocchia protestante della Mesolcina e della Val Calanca è stato sospeso dalle proprie funzioni per aver accettato in dono grosse somme di denaro da un’anziana signora della sua comunità.

Il pastore, che da quasi venti anni si occupa delle 300 anime della comunità, è accusato dalla chiesa evangelica di aver agito in modo immorale e non professionale. Il ministro ha ammesso di aver intascato almeno 150 000 franchi negli ultimi otto-nove anni, ha dichiarato oggi in una conferenza stampa a Coira il decano della chiesa evangelica riformata dei Grigioni Thomas Gottschall. La donna autrice dei doni è deceduta la scorsa primavera all’età di 99 anni.

continua la lettura di questa notizia.

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cristianesimo, Svizzera e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.