India: Gli abitanti di un villaggio pagano un criminale per uccidere un cristiano

Ajay Topno aveva 38 anni e lavorava per la radio cristiana Trans World Radio. È stato ritrovato morto il 19 settembre scorso, ucciso da pallottole nella giungla vicino al villaggio di Sahoda nello stato di Jharkhand. Secondo l’ispettore Rajesh Mandal del commissariato di Lapung: “Almeno tre famiglie del villaggio di Sahoda si erano convertite al cristianesimo. Ciò ha fatto infuriare gli abitanti del villaggio. Hanno tenuto consiglio ed hanno deciso di ‘riconvertire’ queste famiglie all’induismo”. Sempre secondo il sig. Mandal: “Dopo aver riconvertito queste famiglie, la gente del villaggio ha pagato un criminale locale affinché uccidesse Ajay Topno”.

Fonte: PortesOuvertes.fr

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cristianesimo, India, Martiri, Persecuzione e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.