Serbia: alcune chiese non sono riconosciute

25 settembre 2007 – In Serbia le Chiese evangeliche battiste e pentecostali non sono più riconosciute e non hanno dunque più nessun riconoscimento legale. Lo scorso mese di luglio è stata respinta dalle autorità la richiesta di riconoscimento inoltrata da queste chiese. In precedenza battisti e pentecostali erano riconosciuti come comunità religiose.
Anche alla Chiesa degli avventisti del settimo giorno Movimento di Riforma, la Chiesa cattolica cristiana e i Testimoni di Geova è stato negato il rinnovo del riconoscimento da parte delle autorità serbe.
Essere private del riconoscimento statale implica, per queste chiese e organizzazioni, incontrare maggiori ostacoli e difficoltà nel loro lavoro: non possono più diffondere letteratura religiosa e non possono assumere collaboratori provenienti dall’estero. Contro la decisione del governo, i battisti e i pentecostali intendono rivolgersi alla Corte costituzionale serba.

Fonte: VoceEvangelica/rna

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cristianesimo, Serbia, Testimoni di Geova e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.