CONVERSAZIONE CON IL VESCOVO ROBINSON: Un Lutero australiano?

da: ildialogo.org

Traduzione di Stefania Salomone

L’ex-vescovo ausiliario di Sydney, ora in pensione, Geoffrey Robinson, molto stimato dai cattolici australiani per l’integrità con la quale ha gestito la risposta agli scandali degli abusi sessuali del clero – con un nuovo libro che occupa le testate nazionali e internazionali – ha provocato risposte al vetriolo dell’area conservatrice in Australia e negli Stati Uniti. Critica la chiesa per aver semplicemente gestito e non essersi mai confrontata con le cause profonde degli scandali; accusa il papato per il suo silenzio e auspica una totale riforma: un pontificato costituzionale, un ripensamento sugli insegnamenti cattolici in materia di sesso e matrimonio e propone perfino di cambiare alcune frasi del Credo Niceno.

continua la lettura di questo articolo.

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Abusi sessuali, Australia, Cattolicesimo e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.