GERMANIA: Amburgo. Ex ministro Giustizia realizza macchina per l’eutanasia

Un ex ministro della Giustizia della Citta’-Stato di Amburgo ha progettato una macchina per l’eutanasia.
“Con un bottone, la morte arriva velocemente”, spiega Roger Kusch, un medico. Kusch, espulso dal Partito dei Cristiano Democratici nel 2006, ha detto che la scatola metallica di colore verde sara’ disponibile per gli hospice, le case di cura e gli ospedali gia’ dal prossimo anno.
Kusch ha formato una propria organizzazione politica per la legalizzazione dell’eutanasia in Amburgo. La “Aid in Dying Association del dott. Kusch spera di raccogliere 10mila firme nei prossimi sei mesi su un quesito referendario a livello statale.
Un parlamentare, Michael Naumann del Partito Social Democratico, ha definito l’iniziativa di Kusch “disgustosa ed immorale” e Kusch “uno “scandalo che cammina”. Per il leader dei Cristiano Democratici di Amburgo, Dirk Fischer, Kusch “e’ un pervertito morale”.

Fonte: Aduc – 13 Settembre 2007

“Siamo contro l’eutanasia perché crediamo che solo Dio abbia il diritto di toglierci la vita. Lui ce l’ha data e Lui solo ce la può togliere.” Tratto da: Giacinto Butindaro, Quello che crediamo e insegniamo, Roma 2005, pag. 26

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Eutanasia, Germania, Politica, Società e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.