Torino: intolleranza nei confronti dei valdesi

12 settembre 2007 – (ve/nev) “Valdesi al rogo” è la frase, accompagnata da una svastica, comparsa la settimana scorsa sulla facciata della chiesa valdese del Lingotto a Torino. È la seconda volta in pochi mesi, dopo l’analogo episodio verificatosi lo scorso giugno a San Germano Chisone nelle Valli valdesi, che compaiono scritte intimidatorie su un locale di culto valdese. “Un fatto grave, sprezzante e violento, nei confronti del quale esprimiamo ferma condanna e viva preoccupazione”, ha dichiarato la pastora Maria Bonafede, moderatora della Tavola valdese, “e che per questo non deve passare sotto silenzio”.

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cristianesimo, Italia e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Torino: intolleranza nei confronti dei valdesi

  1. lejournaldesara scrive:

    Credevo che questo tipo di cose appartenessero al passato!
    Ciao, sono Sara e sono valdese. Interessante questo blog!

I commenti sono chiusi.