“Ostaggi sudcoreani stanno bene”

Afghanistan, lo annuncia un medico

Sono in buone condizioni di salute gli ostaggi sudcoreani prigionieri dei talebani da oltre un mese. Lo riferisce un medico in contatto con i sequestratori. Il gruppo di sudcoreani, in Afghanistan per conto di una organizzazione cristiana, è stato rapito tra Kabul e Kandahar lo scorso 19 luglio. Due degli ostaggi sono stati uccisi pochi giorni dopo il sequestro. Altre due donne invece sono state rilasciate.

Fonte: Tgcom – 24/8/2007 – 10:13

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Afghanistan, Corea del Sud, Cristianesimo, Intercessione, Missione, Rapimenti. Contrassegna il permalink.