Gli Iraniani inviano e-mail d’amore – e di odio – a Israele

Fonte: Jerusalem Post édition française – riprodotto con autorizzazione

I messaggi che da un mese arrivano regolarmente nella casella e-mail del Ministero degli Affari Esteri sono inviati da un sito internet in persiano. Menashé Amir, il redattore capo del sito, ha annunciato martedì 22 agosto che il ministero aveva ricevuto centinaia di e-mail dal lancio del sito lo scorso 9 luglio: il ministero risponde a quasi tutti i messaggi, da quelli che dichiarano di voler incenerire Israele fino a quelli che annunciano di volersi convertire al giudaismo e vivere in Israele.

Secondo Amir, le autorità iraniane non sono ancora riuscite a bloccare l’accesso al sito perché dipende da un’alta tecnologia. Amira Oron, a capo del dipartimento dei media arabi del ministero, ha dichiarato che uno degli scopi del sito era di andare incontro al governo iraniano fornendo delle informazioni su Israele agli Iraniani nati dopo la rivoluzione islamica.

Contrariamente alla vecchia generazione che aveva dei contatti con Israele fino al 1979, la giovane generazione non sa niente di Israele, a parte i messaggi di odio del governo. Secondo Oron, il sito propone un’ampia scelta di articoli, fra cui le risposte di Israele agli attacchi del presidente Mahmoud Ahmedinejad, delle informazioni sulla comunità iraniana ebraica di Israele, e degli articoli dedicati a questioni iraniane interne che non sono affrontate sui media locali.

Quasi la metà dei messaggi sarebbero positivi, alcuni che vengono da iraniani che vivono all’estero, che propongono assistenza a Israele o testimoniano la loro ammirazione. Altri sono più “ostili”: “finalmente vi distruggeremo”.

Il ministero non ha ancora delle statistiche sulla frequenza del sito.

http://hamdami.com – (N.d.T. Hamdami in persiano significa ‘amicizia’).

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Internet, Iran, Israele. Contrassegna il permalink.