Afghanistan: falliti i negoziati

I negoziati diretti avviati una settimana fa tra una delegazione di Seul e i talebani per liberare i 19 ostaggi sudcoreani sono falliti. Lo ha dichiarato un portavoce dei ribelli, aggiungendo che ora sarà il Consiglio del movimento islamico a decidere sulla loro sorte. In cambio del rilascio, i fondamentalisti chiedono che vengano liberati alcuni dei loro compagni fatti prigionieri da Kabul. Intanto, una cittadina tedesca che coopera con una ONG, è stata rapita nella capitale afgana. La notizia non è stata tuttavia confermata dal Ministero degli esteri tedesco.

Fonte: Swiss TXT

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Afghanistan, Corea del Sud, Cristianesimo, Intercessione, Missione, Rapimenti. Contrassegna il permalink.