Israele: Un ragazzo di 8 anni ha galleggiato per 6 ore nel Mar Morto. Ha del continuo pregato e recitato preghiere

di S.F.

Un piccolo israeliano di 8 anni ha passato 6 ore nel Mar Morto. Questa domenica, un ragazzo di 8 anni ha galleggiato per più di 6 ore, solo, in piena notte, nel Mar Morto.

Il Mar Morto è il luogo che ha la più bassa altitudine sulla superficie terrestre. È caratterizzato da una fortissima concentrazione di sale, il che permette ai nuotatori di galleggiare nell’acqua.

Il ragazzino, Shneur Zalman Friedman, faceva il bagno con i suoi fratelli e con suo padre quando la corrente l’ha portato al largo senza che nessuno se ne rendesse conto. Si sono accorti della sua scomparsa solo verso sera.

I soccorritori hanno ritrovato il bambino di famiglia ebraica ortodossa a più di tre chilometri dalla riva. Il ragazzo era disidratato e impaurito ma in buona salute.

La concentrazione di sale del Mar Morto ha permesso al piccolo israeliano di galleggiare per 6 ore senza spossarsi, ma avrebbe anche potuto soffocarsi se si fosse lasciato prendere dal panico e avesse ingoiato acqua.

Fonte: IsraelValley – riprodotto con autorizzazione

Nella foto: un bagnante legge il giornale – foto tratta da: Wikipedia

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Israele, Luoghi turistici e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.