Afghanistan – Funzionari di Seul parlano al telefono con uno dei 21 ostaggi nelle mani dei talebani

I diplomatici sudcoreani dell’ambasciata di Kabul sarebbero riusciti a mettersi in contatto con uno dei 21 ostaggi in mano ai talebani dal 19 luglio scorso. La notizia è stata confermata dai funzionari di Seul i quali non hanno potuto rivelare l’identità dell’ostaggio ascoltato e nemmeno il contenuto della telefonata. Il contatto telefonico sarebbe avvenuto sabato ma la notizia sarebbe stata confermata solo questa mattina. Secondo i funzionari sudcoreani, però, non sarebbe stato raggiunto ancora l’accordo sul luogo del possibile incontro fra gli emissari di Seul e i talebani, incontro che potrebbe portare ad una soluzione veloce della crisi.

Fonte: PeaceReporter – riprodotto con autorizzazione

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Afghanistan, Corea del Sud, Cristianesimo, Intercessione, Missione. Contrassegna il permalink.