Afghanistan – Talebani minacciano di uccidere altri ostaggi sudcoreani

I talebani hanno minacciato di uccidere “in qualunque momento” altri ostaggi tra i 21 sudcoreani nelle loro mani, segnalando però anche una disponibilità ad incontrare dei mediatori sudcoreani per arrivare al rilascio dei cooperanti presbiteriani, rapiti 17 giorni fa. “Non ci sono stati contatti negli ultimi due giorni tra noi e i coreani o l’amministrazione di Kabul”, ha detto un portavoce degli estremisti islamici all’Afp. “Quindi, l’uccisione degli ostaggi è inevitabile e siccome non abbiamo dato un ultimatum, potrebbero essere uccisi in qualsiasi momento”, ha aggiunto. Due degli ostaggi sudcoreani sono già stati uccisi nelle scorse settimane.

Fonte: PeaceReporter – riprodotto con autorizzazione

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Afghanistan, Corea del Sud, Cristianesimo, Intercessione, Missione, Rapimenti. Contrassegna il permalink.