Immigrazione record degli ebrei di Francia in Israele

Circa 3.000 immigranti ebrei francesi sarebbero immigrati in Israele nel corso dell’anno 2007 e cioè un tasso annuale senza precedente da 35 anni, secondo delle stime dell’Agenzia ebraica pubblicate lunedì a Gerusalemme.

Secondo questo organismo para-governativo incaricato dell’immigrazione degli ebrei della diaspora in Israele, questa cifra è, in termine relativo, la più alta dal 1972, quando 2.350 ebrei francesi erano stati accolti.

Secondo la stessa fonte, l’immigrazione proveniente dalla Francia è aumentata del 10% dall’inizio dell’anno in corso in rapporto al periodo corrispondente dell’anno precedente.

Il presidente dello Stato ebraico, Shimon Peres, in presenza di diverse personalità, deve accogliere mercoledì mattina all’aeroporto Ben-Gurion di Tel Aviv un gruppo di 600 immigranti ebrei di Francia.

Sempre secondo la stessa fonte, 2.415 ebrei francesi si sono installati in Israele nel 2004, contro 2.313 nel 2003 e 2.566 nel 2002.

Dalla sua creazione nel 1948, lo Stato ebraico ha accolto circa 80.000 ebrei di Francia.

Fonte: la-croix.com/TopInfo

Nella foto: nuovi immigranti ebrei arrivati in Israele dal Nord America.

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Aliyah, Ebrei, Francia, Israele. Contrassegna il permalink.