Portogallo: unione tra chiese protestanti

Entro il 2010 la Chiesa evangelica presbiteriana del Portogallo e la chiesa evangelica metodista del Portogallo si riuniranno a formare un unico organismo ecclesiastico. Il Sinodo della Chiesa presbiteriana del Portogallo, tenutosi a Lisbona nel mese di giugno, ha approvato il documento “Cammino per l’unità” in vista dell’unione con la chiesa metodista portoghese. Il documento e la discussione hanno fatto riferimento anche all’esperienza italiana e al Patto d’integrazione che nel 1979 ha unito le chiese valdesi e metodiste. Il “Cammino”, già approvato dalla Conferenza metodista lusitana, prevede una serie di tappe che culmineranno nel 2010 con la costituzione di un unico sinodo e un unico comitato esecutivo.

Fonte: VE/NEV

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cristianesimo, Portogallo e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.