Il Vietnam avrebbe appena fatto un passo verso la libertà religiosa autorizzando la stampa di 100.000 bibbie

David Hunt, presidente di WorldServe Ministries ritiene che il Vietnam avrebbe appena fatto un passo verso più libertà religiosa. “Nonostante le difficoltà in questi ultimi anni, e consapevoli che il Vietnam rimane una sfida, noi vediamo grandi opportunità ed un’apertura del paese”, aggiunge egli.

Secondo un rapporto di Mission Network News, la ragione di questo ottimismo viene da una decisione senza precedenti che ha appena preso il governo. “I nostri amici del Vietnam hanno appena ricevuto un’autorizzazione scritta dal Ministero degli Affari Religiosi per la stampa di 100.000 bibbie che sono destinate alla chiesa sotterranea del Vietnam. È molto sorprendente”, riferisce Hunt.

Ed egli aggiunge che queste bibbie sono necessarie a causa di una crescita incredibile della Chiesa. “La crescita della Chiesa qui è esplosiva dal 1975; da 55.000 battezzati siamo passati (nessuno è veramente sicuro delle cifre esatte) a 1 milione, forse anche 1.5 milioni di credenti. La Chiesa qui cresce con salti e con balzi!”

Fonte: Mission Network News/Breaking Christian News/Blogdei

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Bibbia, Cristianesimo, Intercessione, Vietnam. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Il Vietnam avrebbe appena fatto un passo verso la libertà religiosa autorizzando la stampa di 100.000 bibbie

  1. Antonio scrive:

    Interessante!

I commenti sono chiusi.