Dall’andrangheta a Cristo, Testimonianza audio di Carlo Mirabelli

Dall’andrangheta a Cristo – Carlo Mirabelli, ex-capo della malavita calabrese, racconta la sua conversione. Stava per andare ad uccidere delle persone ma il Signore lo visitò con la sua potenza e lo perdonò dei suoi peccati. Ascolta on line:

oppure scaricala da qui

Questa voce è stata pubblicata in Audio Streaming, Conversioni, Cristianesimo, Italia, Testimonianze e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Dall’andrangheta a Cristo, Testimonianza audio di Carlo Mirabelli

  1. FRANCESCO scrive:

    CREDO CHE NON SI POSSA FARE ALCUN COMMENTO IN QUANO QUI NON SI STA DIFRONTE AD UNA PARTITA DI CALCIO O AD UN TRILLER TELEVISIVO. IL RISPETTO PER QUESTA SUA TRAGICA FINE DEVE ESULARE ASSOLUTAMENTE OGNI BUON CRISTIANO DAL FARE COMMENTI , ANCHE IN SENSO POSITIVO.

    nella nostra debole natura umana esistono due forze. Entrambe lasciata libere di agire dal creatore della vita.
    sta a noi sapere tirar fuori il bene e soffocare il male. Carlo Mirabelli (che io non ho mai conosciuto – neanche come uomo apparso nelle cronache dei giornali) come tutti, sentiva dentro di se queste due forze che stavano in continuo conflitto tra loro. Il contesto sociale dove ha vissuto ha poi fatto il resto. Ovviamente va tenuto presente che la FEDE si ha per GRAZIA e che le opere del SIGNORE sono imperscrutabili.
    In buona sostanza sto affermando che il caso “MIRABELLI” non può essere considerato come un “MIRACOLO”, nell’accezione più ampia del termine, perchè è nel normale progetto di DIO salvare i propri figliuoli.
    OGNI COSA E’ POSSIBILE A DIO EGLI CI CHIEDE SOLO E SEMPLICEMENTE DI ACCETTARLO E DI CREDERE NEL SUO VERBO SANTO.
    Sarei curioso di conoscere qualche dettaglio di cronaca in più sul suo agguato mortale.
    PACE A VOI
    Francesco

  2. GIANNI scrive:

    Mi chiamo Gianni, Carlo Mirabelli è stato nella mia chiesa per tre anni, e non immaginate le benedizioni che abbiamo vissuto con lui. E’ stata la persona che mi ha lanciato nel ministerio proprio un giorno prima della sua morte, io avevo 22 anni. La vita di Carlo è stata totalmente trasformata dalla potenza di Dio. Sono contento che ancora oggi, dopo 18 anni della sua morte la testimonianza continua a essere presente.

I commenti sono chiusi.