Francia: Arrestato direttore di centro di vacanze

La regione della Valle di Munster è sotto choc. Il 7 marzo scorso, il direttore del centro di vacanze Landersen a Sondernach è stato arrestato sul posto. Indagato per abusi sessuali su minori di meno di quindici anni, è stato sentito dal giudice il giorno dopo e imprigionato il 9 marzo scorso. Secondo la stampa alsaziana regionale, l’accusato avrebbe confessato tre casi.

Un comunicato del Consiglio di amministrazione del Centro Landersen è stato letto nelle comunità dell’Unione della Chiesa Evangelica Metodista di Francia, al quale il Landersen è annesso. Come spiega Bernard Lehmann, presidente dell’Unione, “si trattava dapprima di esprimere la nostra solidarietà alle famiglie e di denunciare questi fatti intollerabili”. I datori di lavoro del direttore arrestato si sono costituiti parte civile.

Per il momento, le attività del centro di vacanze non sono rimesse in questione e i gruppi continueranno ad essere accolti nella misura in cui saranno trovati degli animatori che possono assicurare l’interim. Bernard Lehmann spiega che verrà avviata l’assunzione di un nuovo direttore.
(CW)

Fonte : Christianisme Aujourd’hui – riprodotto con autorizzazione, Avril 2007, Edition Suisse

Aggiornamento: 27 Ottobre 2014

Lo scorso venerdì 24 ottobre, Aurélien Jarrier, ex direttore del centro evangelico di vacanze Landersen, è stato condannato a 20 anni di reclusione per pedofilia.

Via | France / Un ex-Directeur de colonie évangélique condamné à 20 ans de prison pour « pédophilie  | «Actu-Chretienne.Net

Questa voce è stata pubblicata in Abusi sessuali, Cristianesimo, Francia. Contrassegna il permalink.