Cina, un responsabile di una chiesa domestica e sua madre dell’età di 76 anni sono stati arrestati per la seconda volta

L’8 febbraio, Hua Huiki e sua madre dell’età di 76 anni che erano già stati arrestati una prima volta dall’Ufficio della Sicurezza Pubblica del distretto di Chaoyang, sono stati arrestati per la seconda volta dall’Ufficio della Sicurezza Pubblica del distretto di Chongwen.


Sono stati aggrediti e feriti da sette ufficiali di polizia mentre camminavano accanto all’Hotel Olympic 2008 a Pechino. I membri della loro famiglia hanno appreso dopo che essi erano stati condannati ad un mese di detenzione criminale.

Todd Nettleton della Voix des Martyrs si dichiara molto preoccupato per il fratello Hua e per sua madre anziana e malata. Sono dei fedeli cristiani, soggiunge egli, che cercano unicamente di servire Dio secondo la loro coscienza. Incoraggiamo i cristiani di tutto il mondo a pregare per la loro famiglia e chiediamo istantemente al governo della Cina di rilasciarli immediatamente.

Fonte: VOMMedia.com Newsflash/Blogdei

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cina, Cristianesimo, Detenuti cristiani, Intercessione, Persecuzione. Contrassegna il permalink.