Isola di Timor: I nostri vestiti rimangono puliti

In Indonesia, a volte ci è difficile tenere puliti i nostri vestiti. Un giorno, ci siamo recati in un villaggio vicino a Soe. Non avevamo portato con noi nessun vestito di ricambio poiché pensavamo di ritornare la sera stessa. A Timor, una camicia indossata per un giorno è subito molto sporca a causa del sudore e della polvere. In quel villaggio non c’era il sapone per lavare i nostri vestiti.


Quindi abbiamo pregato: “Signore, i nostri vestiti sono sporchi. Che cosa bisogna fare?” Nello stesso momento sono diventati puliti! Inoltre, sebbene fossimo rimasti in quel villaggio diversi giorni supplementari, e sempre senza sapone, il Signore ci ha tenuti puliti. Tutti i giorni avevamo un’aspetto curato. La gente non riusciva a capire quello che accadeva. “Questi cristiani hanno veramente l’aspetto pulito e curato”, dicevano. Tuttavia, al nostro ritorno a Soe, dove c’era il sapone, abbiamo dovuto lavare i vestiti poiché si sporcavano di nuovo.

Fatti accaduti nell’isola di Timor durante il risveglio che cominciò nel 1965.

Tratto da: Mel Tari, Comme un souffle violent, Editions Missionnaires Francophones, DIJON – FRANCE, Ottobre 2003, pag. 82

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cristianesimo, Guarigioni, miracoli, segni e prodigi, Indonesia, Isola di Timor, Testimonianze. Contrassegna il permalink.