Il colera imperversa in Angola

Nota della redazione di Voxdei: Ecco un appello all’intercessione: abbiamo queste notizie tramite un’équipe missionaria che lavora in Angola nell’ambito dell’Alleanza Missionaria Evangelica.Un’epidemia di colera ha ucciso in questi ultimi tre mesi più di 1.200 persone in questo paese. Questa situazione è soprattutto dovuta ad una mancanza d’acqua potabile e ad un’igiene insufficiente. Luanda, la capitale, è colpita in pieno da questa epidemia. I primi casi sono cominciati nelle bidonvilles della capitale già nel mese di febbraio. 35.000 persone si sono ammalate, di cui la metà a Luanda. Le organizzazioni come “Medici senza frontiere” e “l’Organizzazione Mondiale della Sanità” riferiscono che 11 delle 18 province in Angola sono colpite da questo flagello. Gli spostamenti facilitati fra le città dalla fine della guerra sono una delle ragioni dell’espansione rapida di questa epidemia. Si riferisce che ogni giorno ci sono da 500 a 700 nuovi casi e 10 decessi dovuti a questa malattia.

Fonte: AME / www.voxdei.org

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Angola, Intercessione, Missione. Contrassegna il permalink.