Vietnam: atti di intolleranza religiosa

In Vietnam continuano a verificarsi nuovi episodi di intolleranza verso comunità cristiane. Alla fine di luglio le autorità del distretto di Son Tinh, nella provincia di Quang Nai, hanno distrutto le abitazioni di 10 famiglie di etnia Hre appartenenti a una locale chiesa evangelica, perché queste hanno rifiutato di sottoscrivere un documento di abiura alla loro fede. Un episodio simile si è verificato nuovamente il 21 agosto quando la folla è stata incitata a bruciare l’abitazione di un altro evangelico, Dinh Van Hoang, che non aveva voluto sottoscrivere una dichiarazione di “non cristianità”. Le autorità hanno giustificato tali azioni dichiarando che “la religione cristiana è una religione americana” e non può quindi essere ammessa in Vietnam.

Fonte: VE/NEV/AsiaNews

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cristianesimo, Intercessione, Persecuzione, Vietnam e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.