Francia: battisti accettano donne pastore

(ve/nev) – Dopo vari anni di riflessioni, dibattiti, negoziazioni, a volte anche dai toni aspri, i battisti e le battiste francesi hanno finalmente detto “sì” alle donne pastore. Riuniti in Assemblea dal 5 al 7 maggio a Joinville-le-Pont nei pressi di Parigi, i 250 delegati della Federazione delle chiese evangeliche battiste di Francia (FEEBF), hanno approvato a larga maggioranza l‘introduzione del ministero pastorale femminile. “Non sapevamo bene cosa ci avrebbe aspettato, dato che fino a poco prima molte delle chiese membro avevano espresso riserve in merito. Sapevamo che il voto sarebbe stato positivo, ma il fatto che la mozione sia stata varata con più del 75% dei consensi ci ha davvero stupito”, ha dichiarato al settimanale francese “Réforme” il segretario generale della FEEBF, Etienne Lhermenault. La votazione giunge a conclusione di un processo di formazione del consenso durato parecchi anni, che ha visto all’opera diverse commissioni di studio. Nelle chiese e nelle missioni della FEEBF le donne hanno svolto diversi ruoli qualificati, ma era stato loro impedito quello pastorale. (nev/gc)

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cristianesimo, Francia e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.