Messico: In Chiapas continua la persecuzione verso gli evangelici

Benché negli ultimi anni nello stato del Chiapas i problemi di intolleranza religiosa siano diminuiti, nelle regioni rurali la persecuzione verso i cristiani evangelici non è mai cessata.
A San Isidro Chejilte, i capi del villaggio hanno giurato di espellere 34 evangelici non appena entrerà in vigore una legge che trasformerà i terreni privati in proprietà pubbliche. In un altro caso, le autorità della città di El Retiro hanno vietato ad una chiesa evangelica in forte crescita di costruire un locale per le loro riunioni. A Los Pozos, le autorità locali hanno minacciato di espulsione alcuni evangelici. Dopo due anni di esilio, circa 90 indios evangelici sono stati autorizzati a ritornare alle loro case nella città di “20 de Noviembre”, ma hanno trovato le loro proprietà danneggiate.

Fonte: Porte Aperte Italia

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cristianesimo, Intercessione, Messico, Persecuzione e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.