Eritrea: Nuovi arresti di cristiani

Altri 31 cristiani eritrei sono stati imprigionati nella seconda metà di gennaio, portando così a 187 il numero degli arresti per “attività cristiane illegali” dall’inizio dell’anno.
Quattordici membri della chiesa Kale Hiwot di Adi-Tekelzan sono stati arrestati il 4 febbraio durante uno studio biblico a casa del loro pastore. Il sabato precedente, 15 donne cristiane erano state trattenute in stato di ferma nella stazione di polizia di Keren. Nei loro rapporti le autorità locali hanno descritto i credenti evangelici: “una minaccia alla sicurezza nazionale”. Comunque tutte le sorelle detenute ed insultate dalle autorità a Keren, erano riunite soltanto con l’intento di pregare, senza alcun altro scopo politico.

Fonte: Porte Aperte Italia

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cristianesimo, Detenuti cristiani, Eritrea, Intercessione, Persecuzione. Contrassegna il permalink.