Sri Lanka: Attacco ad una chiesa la domenica di Pasqua

Verona (PA) – Lo scorso 11 aprile, la Chiesa cristiana “Christian Fellowship Church” di Wadduwa, nel distretto di Kalutara, ha subito un’aggressione da parte di un gruppo guidato da un monaco buddista.
Questa comunità, che è presente nel villaggio da circa 6 anni, nel dicembre 2003 ha dovuto cessare le sue attività dopo aver ricevuto delle minacce. Di questa situazione si è occupata la polizia e, da allora, i monaci locali considerano la chiesa illegale.
Dopo essersi consultato con la polizia, dopo 3 circa mesi il pastore ha ripreso gli incontri la sera del “venerdì santo”. Questa prima riunione si è svolta bene.
La domenica di Pasqua, circa 100 persone si sono radunate per il culto. Poco prima dell’inizio, una trentina di manifestanti buddisti, guidati dal monaco Rahula, si sono raggruppati davanti alla chiesa iniziando a lanciare pietre contro l’edificio; poi hanno costretto i cristiani a uscire e li hanno picchiati, inclusi le donne e i bambini. La polizia ha arrestato e poi rilasciato diverse persone.
Il pastore, che teme per la sua sicurezza e per quella della chiesa, ha rinunciato a esporre denuncia.

Fonte: Porte Aperte Italia – 23 aprile 2004

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cristianesimo, Intercessione, Persecuzione, Sri Lanka e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.