Laos: la persecuzione minaccia la chiesa

Verona (PA) – Il 30 marzo scorso degli ufficiali di polizia hanno fatto irruzione in una chiesa durante un culto nella provincia Savannakhet, nel sud del Laos.
I leader cristiani li hanno persuasi a lasciar continuare lo svolgimento del culto; comunque la polizia è ritornata quattro giorni più tardi per arrestare due pastori della chiesa.
Il 5 aprile i vertici della polizia hanno fatto demolire il locale usato per i culti. La chiesa in tutto il paese sta affrontando una crescente lotta per sradicare il cristianesimo. La persecuzione religiosa in Laos è sotto l’attenzione degli USA con i quali la Repubblica Democratica del Laos sta istaurando relazioni commerciali.

Fonte: Porte Aperte Italia – 30 maggio 2003

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cristianesimo, Intercessione, Laos, Persecuzione e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.