Cina: Il fondatore del movimento “Nato di Nuovo” è libero!

Xu Yongze è appena stato liberato di prigione, dopo 3 anni di fatica in un campo di “rieducazione”. 3 settimane dopo la sua liberazione, il 16 maggio, questo uomo di 58 anni, incarcerato per aver fondato un’organizzazione illegale in Cina, un movimento di chiese domestiche, ha rivelato di essere stato terribilmente torturato durante delle sedute di interrogatorio. Una volta, fu incatenato su un cancello di ferro e, quando aprivano il cancello, egli veniva tirato, sospeso dal suolo a forma di croce in orribili sofferenze. “Ho provato quello che ha dovuto provare Gesù sulla croce”. Egli è riconoscente delle pressioni internazionali che hanno addolcito il suo trattamento e portato alla sua liberazione.

Fonte: Religion Today/Voxdei

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cina, Cristianesimo, Detenuti cristiani, Intercessione, Persecuzione. Contrassegna il permalink.