Indonesia: 300 manifestanti incendiano una chiesa protestante a Giakarta

05.11.1999 – (Portes Ouvertes) – Martedì 2 novembre, alle 3 di notte, circa 300 militanti del “Fronte di Difesa dell’Islam” hanno attaccato e incendiato una chiesa protestante di Depok, nella periferia di Giakarta che conta numerose università, compreso la prestigiosa “Università dell’Indonesia”.

Gli assalitori, armati, erano venuti a piedi e in due camionette. Hanno dato fuoco alla chiesa servendosi di bombe molotov. Arrivata sul posto, la polizia ha minacciato più volte di sparare, ma senza effetto. Anzi, i manifestanti hanno impedito ai pompieri di intervenire. Secondo dei testimoni, la polizia non ha proceduto ad alcun arresto. D’altro canto la maggior parte degli assalitori non abitava nel quartiere.

La chiesa aveva già subito un attacco nel 1996. I suoi dirigenti sospettano il sindaco, sempre contrario alla concessione del permesso di costruire, di essere il patrocinatore dell’operazione. Essi prevedono di tenere, malgrado tutto, il loro culto domenica prossima fra le rovine della chiesa.

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cristianesimo, Indonesia, Intercessione, Persecuzione. Contrassegna il permalink.