Cina: arrestato Li Dexian

15.10.1999 – (Portes Ouvertes) – Il responsabile di chiesa domestica Li Dexian e sua moglie sono stati arrestati ieri mattina dalla polizia, così come un altro membro della chiesa e un loro amico, un missionario australiano. La moglie di Li e l’amico australiano sono stati rilasciati nel pomeriggio. Ma Li e l’altro membro della chiesa, soprannominato Yong, sono tenuti in prigione. Lunedì, Li ha riferito che decine di poliziotti del distretto di Huashan hanno messo a sacco la chiesa e distrutto un riparo esterno. La casa di Li sarebbe stata sotto sorveglianza da lunedì. Un visitatore sarebbe stato perquisito ed interrogato da degli ufficiali.

Li è stato arrestato diverse volte per aver “predicato illegalmente”. È stato detenuto per 15 giorni nel dicembre 1998. La legge stipula che i cristiani si possono riunire solo nelle chiese registrate.

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cina, Cristianesimo, Detenuti cristiani, Intercessione, Persecuzione. Contrassegna il permalink.