Arabia Saudita: Due detenuti cristiani presto liberati

17.09.1999 – (Portes Ouvertes) – Due cristiani detenuti in Arabia Saudita potrebbero essere liberati fra una quindicina di giorni. Romeo Macabuhay espatriato da 19 anni nelle Filippine, è stato arrestato il 24 maggio 1999 con l’accusa di essere un predicatore clandestino. Secondo il suo datore di lavoro, “il caso è ora concluso e Romeo dovrebbe essere nelle Filippine entro 20 giorni”.

Arsenio “Jun” Enriquez è stato arrestato il 6 luglio nel ristorante dove lavora. La Muttawa (la polizia religiosa) gli rimprovera di avere una bibbia e di essere un predicatore. Secondo l’Ambasciata delle Filippine, Arsenio sarà espulso non appena il suo passaporto ed un biglietto aereo saranno tra le mani delle autorità. Nessuno dei due uomini è stato giudicato, e fino ad ora ogni contatto con la loro ambasciata gli è stato negato.

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Arabia Saudita, Cristianesimo, Detenuti cristiani, Intercessione, Persecuzione e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.