Cecenia: I cristiani evangelici lasciano Grozny

08.06.1999 – (Portes Ouvertes) – L’aumento impressionante degli atti di violenza, dei rapimenti e delle uccisioni crudeli di cui è vittima la minoranza cristiana di Grozny in questi ultimi nove mesi, li ha portati a cercare un rifugio più sicuro nel sud della Russia. Lo scorso week-end, dieci membri della Chiesa Battista sono arrivati a Krasnodar, lungo le coste del Mar Nero. A eccezione di due uomini, la comunità battista di Grozny è composta solo da donne e bambini, per la maggior parte donne anziane e orfani.

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cecenia, Cristianesimo, Rifugiati e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.